Prev Next

OPO Veneto: sempre più prodotti Igp e Dop

Il cibo sta subendo una vera e propria “trasformazione intellettuale” ed in tale contesto sta crescendo l'interesse per i prodotti con i marchi europei Igp e Dop che garantiscono l'origine e quindi la qualità delle produzioni. E' una richiesta dei consumatori sempre più attenti al territorio, alla sicurezza alimentare e agli aspetti salutistici. Ma è anche una garanzia di successo per i coltivatori che si possono presentare sui mercati con prodotti di qualità. E' quanto sta rilevando OPO Veneto che sottolinea come la stessa Gdo cominci ad essere molto attenta a questi prodotti di qualità garantita. Lo ha constatato con i radicchi invernali Igp nella stagione produttiva/commerciale che si sta concludendo. Segnali positivi arrivano anche per le insalate di Lusia e per gli asparagi, i cui Consorzi di tutela stanno intensificando l'attività promozionale con risultati positivi. Le produzioni Igp e Dop rappresentano, tra l'altro, importanti esempi di agricoltura sostenibile, rispettosa dell'ambiente e delle buone pratiche agricole. Per questo OPO Veneto è impegnata a promuoverle e a sostenerle, quali eccellenze dei rispettivi territori e perché rappresentano un modello virtuoso di agricoltura “speciality” rispetto alla fredda logica delle commodity e dove al mero “fattore prezzo” si pone al centro il concetto di “valore”. Sono prodotti che riflettono la storia, la cultura e le colture di un'area ben delimitata e controllata e che garantiscono una costante qualità e sicurezza alimentare. Valorizzano la professionalità degli ortofrutticoltori e salvaguardano la salute dei consumatori e dell'ambiente. Rappresentano quindi un valore professionale, economico ed ambientale al quale il mercato sia nazionale che estero comincia a guardare con molta attenzione, come confermano i dati più recenti. Ecco perché, per OPO Veneto, occorre puntare sempre più sulle eccellenze del territorio che si distinguono per la qualità e la distintività rispetto a produzioni anonime, di incerta provenienza e di non garantita sicurezza alimentare. E' importante quindi un'azione di sensibilizzazione dei consumatori, mettendoli in condizione di sapere da dove viene il cibo che mangiano e come questo viene prodotto.
Angelo Squizzato

Condividi su

I commenti sono chiusi