Prev Next

In ambiente sano ortaggi superiori: il 29 ottobre convegno in OPO Veneto

icona convegnoHanno una spiegazione scientifica la bontà e le proprietà nutrizionali dei radicchi trevigiani: la bontà del suolo, dell'acqua e dell'aria del territorio dove sono coltivati. Analoghe virtù si trovano in altri ortaggi e frutta che provengono dallo stesso territorio, come gli asparagi di Badoere, le patate americane, verdure varie. Siamo nella terra del Parco del Sile e dintorni, tra le province di Treviso, di Padova e di Venezia, che un'indagine della Regione (Veneto Agricoltura), di cui sono stati recentemente diffusi i primi dati, ha dichiarato sostanzialmente sana e virtuosa, con grande soddisfazione dei coltivatori e, in particolare, di OPO Veneto che sta facendo della sostenibilità e dell'attenzione per la biodiversità il suo punto di forza ed una carta vincente da giocare a livello commerciale. I dati saranno illustrati nel convegno in programma giovedì 29 ottobre, alle 20, nella sede centrale di OPO Veneto a Sant'Alberto di Zero Branco (Treviso). L'indagine è frutto del Progetto “Caratterizzazione qualitativa dei principali prodotti ortofrutticoli veneti e del loro ambiente di produzione”, promosso dalla Regione Veneto con la collaborazione delle Università di Padova e di Verona e con WBA, World Biodiversity Association onlus che da anni opera per la salvaguardia della biodiversità. Hanno contribuito alla realizzazione del progetto AOP Veneto Ortofrutta e OPO Veneto, che hanno sensibilizzato le proprie aziende socie nelle quali è stata fatta l'indagine. I risultati sono stati sorprendenti non soltanto nelle terre del radicchio trevigiano e variegato di Castelfranco Igp, ma anche nelle principali aree ortofrutticole del Veneto. In sostanza gli ortaggi e i frutti ivi coltivati presentano uno standard qualitativo sensibilmente superiore ai dati di riferimento a livello nazionale. Sono migliori, più sani, più nutritivi. Danno quindi maggiore salute e benessere. Il convegno, organizzato dalla Regione Veneto, è aperto a tutti gli ortofrutticoltori. Significativo il titolo: “fare qualità, misurarla, comunicarla”.
Angelo Squizzato

Foto: 20 luglio 2015, Convegno Veroveneto nella sala Ettore Ramponi, sede OPO Veneto.

Convegno 29_Ottobre ZERO B

Condividi su

I commenti sono chiusi