Prev Next

Focus sul radicchio a Zero Branco: produzione, mercato, consumatori.

Un confronto a tutto campo sulla filiera del radicchio lunedì 13 novembre a Zero Branco, in provincia di Treviso. L’appuntamento è alle 10 nella sede di OPO Veneto.  L’obiettivo è  capire il futuro dell’ortaggio esaminandone valori e criticità.  Il tema: “Il radicchio si interroga sul suo futuro, le dinamiche della filiera: dal campo, al mercato, al consumatore”. L’attenzione sarà focalizzata su questo tipico ortaggio invernale, del quale si sta aprendo una promettente stagione. Ci sono tutti i segnali per un trend di mercato positivo. Importante, dicono i coltivatori, che arrivi quel benedetto gelo che li rende buoni, belli e croccanti e che ne stimola il consumo. In campo c’è un prodotto eccellente che lascia intravvedere un’ottima qualità ed un produzione in linea.  Questo vale in particolare per il radicchio rosso di Treviso Igp  e il Variegato di Castelfranco Igp, il cui Consorzio presieduto da Paolo Manzan, è promotore del convegno  in collaborazione  con Aop Veneto Ortofrutta, Terra e Vita e Macfrut che nella edizione 2018 che si terrà alla Fiera di Rimini dal 9 al 11 maggio 2018 avrà come Regione partner il Veneto mentre il prodotto simbolo sarà il Radicchio. I lavori si apriranno con le relazioni di Elisa Macchi, direttore del Cso Italy, Centro Servizi di Ferrara, che  presenterà il report sui radicchi 2017-2018.  Dati, consumi, tendenze, prospettive. Un radicchio, da quanto è stato molto sommariamente anticipato, che conferma e migliora le posizioni, lasciando intuire ulteriori potenzialità. L’importanza di una produzione dell’ortaggio in un territorio sano e rispettoso della biodiversità  sarà illustrata da Paolo Fontana, presidente  della WBA. Seguirà una tavola rotonda con esponenti di primo piano del mondo ortofrutticolo, che affronteranno tematiche specifiche della Filiera radicchio: “Lo sviluppo tecnico/produttivo della filiera radicchi” (Federico Nadaletto, Opo Veneto), “Le opportunità dei Consorzi di tutela” (Denis Susanna, Consorzio  radicchio rosso di Treviso Igp e radicchio variegato di Castelfranco Igp), “L’Organizzazione Interprofessionale Ortofrutta” (Cesare Bellò, O.I. Comitato Radicchio), “I radicchi visti dal settore agroindustriale” (Silver Giorgini, Orogel), “L’attenzione della ristorazione, e in particolare di  Eataly, nei confronti dei prodotti tipici come il radicchio” (Sergio Fessia, responsabile ortofrutta di alcuni punti vendita di Eataly), “L’appeal dei radicchi nei desiderata del consumatore” (Giuseppe Iasella, Coop Italia), “I radicchi nel mercato Usa” (Federico Boscolo, “Royal Rose” - Cultiva), “Macfrut 2018 e le opportunità per l’internazionalizzazione del radicchio” (Renzo Piraccini, presidente Cesena Fiera). Coordinerà i lavori  Giorgio Setti, capo redattore periodici Edagricole.
Angelo Squizzato

Condividi su

Nessun commento ancora

Lascia un commento